#15 - Are you ready for the Country?

Un solo giorno a Barolo non ci bastava, dovevamo per forza fare il bis! E la nostra “seconda volta” si intitola “Are you Ready for the Country?“, in onore del tema dell’edizione 2014 di Collisioni Festival: Harvest. Per mescolare le carte e aumentare il contenuto creativo dell’episodio abbiamo deciso di unire sul palco un cantautore indipendente di origini calabresi, un poeta con la chitarra che porta il nome di Dario Brunori, in arte Brunori Sas; e uno chef con base a Milano, ma con origini per metà olandesi: Eugenio Boer. Una miscela di musica live, piatti d’autore, pizze da urlo (grazie ai pizzaioli e panificatori di Bread Religion), e pubblico da grandi occasioni. Il risultato? Da vedere, ascoltare e gustare… magari insieme a un buon bicchiere di Barolo!

#14 - Heart of Gold

Heart of Gold è un titolo che omaggia Collisioni, festival che ci ha ospitati nella splendida Barolo, tra musica, libri e spettacoli. Il tema di Collisioni 2014 è Harvest, un album di Neil Young, e Heart of Gold è proprio un brano di quell’album. Ma la terra dell’oro in ambito musicale è di certo l’Inghilterra, patria dei Peyote, ospiti di questo episodio e da più parti considerati i golden boy della musica “made in UK”. Al loro fianco uno chef italiano che con la sua cucina ha conquistato una stella Michelin per il suo ristorante Kresios, a Telese Terme. Lui è Giuseppe Iannotti, e vi conquisterà con piatti gourmet davvero speciali. Pronti a partire con IlMangiadischi per la terra dell’oro?

#13 - Flower Power

Grandi piatti e grande musica a Roma, all’evento Culinaria. Nel nuovo episodio de IlMangiadischi parliamo di Flower Power, di cucina con i fiori, di anni ’60, di storia e di passione per il cibo e per la buona musica. Insieme a noi ben quattro ospiti d’eccezione: la chef Maria Probst e la sommelier Natascia Santandrea, del ristorante stellato Michelin “La Tenda Rossa“, a Cerbaia in Val di Pesa (FI). Mentre in ambito musicale avremo la fortuna di ascoltare dal vivo Iotatola, duo composto da Serena Ganci e Maurizio Filardo. Un episodio perfetto per tutti i figli dei fiori, per chi è nato troppo tardi ma avrebbe sempre voluto esserlo, e anche per chi semplicemente non può stare senza musica e senza la grande cucina.

#12 - LP The Sound of Pizza – Disco 2 Lato B

LP The Sound of Pizza è un inno alla buona pizza e alla buona musica. E per quest’opera inedita de IlMangiadischi abbiamo scelto due primi violini d’eccezione: Levante e Lello Ravagnan (pizzeria Grigoris, a Mestre). Compito di Levante affascinarci con la sua voce e con la sua chitarra, alternando esibizioni unplugged a brani dalla sua playlist, compito di Lello saziare l’appetito del nostro pubblico con una pizza vegana di grande gusto, realizzata con farine di qualità e lievito madre. In questo LatoB di LP The Sound of Pizza vi mostreremo come una grande passione può fare la differenza e far cantare una musicista con un sincero sorriso sulle labbra, o portare un professionista dell’arte bianca alla ricerca di alimenti e gusti alternativi. Perché IlMangiadischi vive di passioni forti, quelle per la buona musica e per la buona cucina!

#11 - LP The Sound of Pizza – Disco 2 Lato A

Immaginate di avere tra le mani il più goloso LP gastro-musicale che esista, un doppio vinile dedicato alla pizza italiana di qualità con tracce audio registrate “live” all’interno del Molino Quaglia. Bene, noi questo  doppio vinile ce l’abbiamo e si chiama LP The Sound of Pizza. Ora è il momento del Lato A del secondo disco e di incontrare Levante, cantautrice di origini siciliane che nel 2013 ha invaso le classifiche con il suo primo singolo “Alfonso“. Al suo fianco vi faremo conoscere Massimo Giovannini, che nella sua Pizzeria Apogeo, a Pietrasanta, delizia il palato dei clienti con pizze “in abito da sera”. Se amate la pizza, se amate la musica, se amate la creatività in tutte le sue forme, non perdete il nuovo episodio de IlMangiadischi!

#10 - LP The Sound of Pizza – Disco 1 Lato B

Abbiamo sbirciato nel mondo della pizza italiana contemporanea, e c’è piaciuto così tanto che non abbiamo intenzione di lasciarlo! E allora eccoci di nuovo al Molino Quaglia pronti a partire con il “Lato B” del nostro LP, con un nuovo ospite gastronomico, Renato Bosco, e con la stessa ottima musica live di Jack Jaselli. LP The Sound of Pizza è un viaggio alla scoperta di buone farine e di buone canzoni, di tecniche di lievitazione e di processi creativi, di buoni abbinamenti gastro-musicali. E allora spazio a Renato Bosco e alla sua pizza in teglia alla romana ad alta digeribilità, e spazio alla voce live di Jack Jaselli. Perché IlMangiadischi è uno show che fa bene al corpo e alla mente, al gusto e all’udito. Siete pronti? Si riparte!

#9 - LP The Sound of Pizza – Disco 1 Lato A

Ah la pizza! Il piatto simbolo della cucina italiana nel mondo, tanto snaturato all’estero (spesso trasformato in junk-food), quanto elogiato in Italia, dove sta vivendo un vero Risorgimento. Un nuovo movimento che vede tra gli interpreti di spicco il “pizzaiolo atipico” Simone Padoan, de I Tigli a San Bonifacio (VR). In questo episodio di parlerà di pizza dunque, ma a IlMangiadischi non può mancare la musica, quella vera, quella d’autore e dei vinili, che nel sali-scendi della moda stanno tornando anch’essi alla ribalta. E per parlare di musica ci affideremo a Jack Jaselli e al suono della sua chitarra, diffuso all’interno dello spazio creativo di Molino Quaglia, a Vighizzolo d’Este.

#8 - Bread Religion

C’era una volta un panino… quello da addentare famelicamente prima / dopo / durante il concerto del vostro artista preferito. Un panino dagli ingredienti di dubbia provenienza, cucinato in “cucine” di dubbia pulizia e senza troppi riguardi per la salute di chi lo consumava. C’era… una volta! IlMangiadischi, con l’aiuto del Molino Quaglia e di 15 coppie di chef e panificatori, ha deciso che era il momento di raccontare un panino diverso, un panino sano e gourmet! A sostenerci in questa sfida c’è l’arte (non solo musicale) di Andy e del suo progetto Fluon.

#7 - Gastrodub

IlMangiadischi ha la ricetta dell’episodio più conviviale di sempre, l’episodio che racconta la felicità e l’allegria dello stare insieme. Ecco gli ingredienti: una location ideale, il birrificio Baladin a Piozzo (CN); una musica altrettanto ideale, il “dub” creato da Madaski degli Africa Unite, il primo gruppo reggae italiano; uno chef stellato in linea con gli ingredienti precedenti, Marcello Trentini (ristorante Magorabin, TO). Il risultato è “Gastrodub“, un episodio con un ritmo unico…

#6 - Cibo di Strada

Se definiamo un cibo “di strada” capita che molti lo percepiscano in modo negativo, come prodotto derivato da materie prime di scarsa qualità o cucinato in modo non proprio ideale. In questo episodio proveremo a convincervi del contrario! Il “Cibo di Strada” è quella  cultura gastronomica che affonda le proprie radici nel territorio locale e nella tradizione. E’ cibo autentico. Ad affiancarci in questa sfida c’è Segno Italiano, agenzia che vuole valorizzare l’alto artigianato nazionale, insieme a due ospiti d’eccezione: lo chef Giuseppe Zen del ristorante “Mangiari di Strada”, a Milano, e il duo electro-swing Apotech feat. Cico

#5 - Felicità Alcolica

Cos’è la Felicità Alcolica? E’ quell’euforia conviviale favorita da un bicchiere di ottimo vino, in una location ideale come il Vinitaly 2013, ospiti dello stand del Consorzio Tutela Vino Custoza Doc, con amici e ospiti interessanti come Pierpaolo Capovilla, frontman de Il Teatro degli Orrori, e Lorenzo Cogo, giovane chef stellato del ristorante El Coq. Racconti musicali e ricette d’autore, musica e ingredienti sconosciuti. Ma anche performance artistiche live di Marco Chiurato, saluti e brindisi con famosi sommelier come Adua Villa e Mauro Mattei. Se Felicità Alcolica fosse un vino, sarebbe una “etichetta creativa” per veri intenditori gastro-musicali!

#4 - Gnam! Si gira!

Il titolo dell’episodio richiama due mondi: quello gastronomico, con il godurioso “gnam” che è impossibile non lasciarsi sfuggire quando ci si appresta ad assaggiare un piatto dello chef Davide Scabin (due stelle Michelin), e quello cinematografico con “si gira”. Già, perché la musica di Tommaso Colliva e dei suoi Calibro 35 è un tributo esplicito al mondo delle colonne sonore del genere poliziesco, tipiche dell’Italia degli anni ’70. Creatività e genialità ai massimi livelli in questo episodio de IlMangiadischi, un vero viaggio nel tempo e nello spazio! Siete pronti? “Gnam! Si Gira!”

#3 - Selvaggi on the Road

Se il mondo della musica è abituato al termine “selvaggio”, in cucina invece è un concetto meno comune. Difficile connubio? Niente affatto. Selvaggi on the Road sdogana un cliché troppo spesso mal interpretato e lo riporta nel mondo del viaggio, del percorso autentico di vita, ma anche professionale, di apprendimento e di esperienza. Chef e musicista viaggiano, conoscono, incontrano persone e culture… on the road! Il risultato ottenuto da Matias Perdomo (ristorante Al Pont De Ferr) e Andrea Appino (frontman degli Zen Circus) rende onore a sua maestà la Creatività.

#2 - Meridione Gastromusicale

Il meridione è terra di passioni forti, terra di cuore e di grande personalità. E i due protagonisti di questo episodio, Marianna Vitale e Dargen D’Amico, rappresentano alla perfezione questi elementi. Entrambi amano la loro terra, entrambi creano arte con passione, ed entrambi lasciano ad altri l’obbligo di rientrare negli schemi e rispettare le convenzioni. Personalità forti e creative in grado di amalgamarsi nella cucina de IlMangiaDischi.

#1 - Il Potere del Vinile

Esiste un fascino del vinile? Un’emozione che va oltre il semplice concetto di “vintage”?

Una cosa è certa: il vinile sta tornando!

Alioscia ama il vinile, “materia prima” di un modo di fare musica che sta tornando prepotente sulla scena indie e non solo. Fabio e Alessandro sono intransigenti sulla qualità della materia prima in cucina e sul rispetto delle tradizioni che hanno scelto di innovare.

Tra loro sarà scontro o incontro nostalgico sul tema “Il Potere del Vinile”?